L’ importanza della post-produzione per immagini perfette

Home/editing/L’ importanza della post-produzione per immagini perfette
L’ importanza della post-produzione per immagini perfette
Marzo 15, 2020
by
in editing, matrimonio

La fotografia è un’arte, attraverso le proprie immagini il fotografo può comunicare la sua visione, il suo messaggio. Ciò si ottiene sicuramente con i suoi occhi, quando coglie l’attimo, forma il suo punto di vista personale e gestisce al meglio la luce. Ma non è tutto. È necessario un altro passo, e questo è il processo di post produzione. Non è qualcosa di nuovo: anche in passato i fotografi trascorrevano molto tempo nella loro camera oscura (“schermare e bruciare sono i passaggi per prendersi cura degli errori che Dio ha fatto nello stabilire relazioni tonali” – Ansel Adams). Oggi forse è un po ‘più semplice, abbiamo strumenti – come Photoshop e molti altri – che sono estremamente potenti e ci permettono di fare cose incredibili.

La post-produzione: è specifica per ogni settore fotografico, quindi le regole e le tecniche per la fotografia di moda sono diverse da quelle per la fotografia industriale o la fotografia di matrimonio. Poi c’è lo stile del fotografo e la sua visione. Il nostro obiettivo qui non è quello di descrivere tutto in dettaglio. Il nostro obiettivo è solo quello di chiarire quanto l’editing sia importante per l’output finale, e quanto tempo ci voglia per completare il lavoro nei casi in cui – tipicamente matrimoni o eventi aziendali con tanti partecipanti – le immagini scattate in un giorno sono diverse migliaia.

Le modifiche di base di solito consistono nel ritaglio, regolazione del bilanciamento del bianco, esposizione e contrasto, saturazione del colore, pulizia dei punti. Ogni foto passa attraverso queste regolazioni di base. Ma è con l’editing “avanzato” che il fotografo esprime il suo stile; non c’è una definizione precisa, si tratta di applicare curve tonali, regolazioni selettive, conversione in bianco e nero, divisione di toni e altre tecniche di gestione del colore per creare l’atmosfera e il preciso messaggio comunicativo che le nostre immagini vogliono trasmettere.

 


Le riprese di un matrimonio di solito durano non meno di 12-14 ore. Ma … è solo la punta dell’iceberg! Molti non immaginano quanti giorni (si, giorni, non ore) servono poi per selezionare e post-produrre le immagini!

Nessun commento on This Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recent Comments
    SNAP2
    Hey, thanks for stopping by! Snap2 Photostudio is based in Milano, but we work worldwide. Follow us on our social media
    Featured Posts